Posizione n. 43742 – Verifica FNOMCeO

Alimentazione e Cuore

Si può con certezza ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, mangiando determinati cibi ogni giorno“.

Lo afferma la dietista di cardiologia preventiva della Cleveland Clinic ( uno dei principali centri di cardiologia del mondo) Julia Zumpano, RD, LD. “C’è una grande varietà di frutta e verdura che fa bene al cuore.”

La dottoressa Zumpano invita a consumare gli alimenti nella loro forma naturale, così come provengono dalla terra, raccomandando una dieta a base di cibi integrali ( elevato apporto di fibre e basso indice glicemico). Questa dieta include cibi salutari come noci, pesce, cereali integrali, olio d’oliva, verdura e frutta, senza paura di concedersi di tanto in tanto un bicchiere di vino rosso o un pezzo di cioccolato fondente. L’esperta in alimentazione suggerisce di utilizzare questo elenco come guida per creare pasti e spuntini con elevato apporto dei micronutrienti più importanti per la salute del nostro apparato cardiovascolare.

I 12 cibi che fanno bene al cuore:

  1. Pesce ad alto contenuto di omega-3, come salmone, tonno, sgombro, aringa e trota. Gli omega-3 sono grassi essenziali ( devono essere assunti con la dieta) che hanno numerose proprietà benefiche a livello cardiaco : riducono i trigliceridi ed aumentano il “colesterolo buono” ( HDL); hanno proprietà antinfiammatorie, antitrombotiche ed antiaritmiche.
  2. Una manciata di frutta secca come mandorle o noci soddisfa la fame ed aiuta il cuore. La frutta secca è ricca di potenti antiossidanti e minerali fondamentali per i processi metabolici.
  3. Le bacche sono piene di fitonutrienti salutari per il cuore e fibre solubili. Aggiungere mirtilli, fragole, more o lamponi nei cereali o nello yogurt.
  4. Semi. I semi di lino contengono acidi grassi omega-3, fibre e fitoestrogeni utili per la salute del cuore. Assumerli in forma intera o macinata per ottenere il massimo beneficio. I semi di Chia forniscono anche omega 3, fibre e proteine ​​e possono essere consumati interi.
  5. L’avena è il concentrato di nutrienti del “comfort food”. Il consiglio è di tostare l’avena per guarnire yogurt, insalate o aggiungerla a un mix di cereali.
  6. Legumi. Fagioli secchi e lenticchie – come ceci, pinto, rognoni o fagioli neri, sono ricchi di fibre, vitamine del gruppo B, minerali ed altri utilissimi micronutrienti.
  7. Un bicchiere di vino rosso al giorno (fino a due per gli uomini e uno per le donne) può aiutare a migliorare i livelli di colesterolo buono (HDL) ed è fonte di Resveratrolo, polifenolo con proprietà antiossidanti ed antiaging.
  8. Soia. Presente sotto forma di germogli, farina, latte e salsa, la soia riduce i livelli di colesterolo oltre a contenere un gran numero di preziosi minerali e vitamine. La soia contiene, inoltre, il 20% di grassi insaturi ( grassi “buoni”).
  9. Verdure rosse, gialle e arancioni come carote, patate dolci, peperoni rossi, pomodori e zucca sono ricche di carotenoidi, fibre e vitamine.
  10. Verdure verdi. Gli spinaci, così come i cavoli, le bietole, il cavolo / senape ed il cavolo cinese vanno preferiti alle lattughe. Broccoli e asparagi sono ricchi di potenti nutrienti come vitamine C ed E, potassio, acido folico, calcio e fibre.
  11. Frutti come arance, meloni e papaia sono ricchi di beta-carotene, potassio, magnesio e fibre.
  12. Il cioccolato fondente fa bene alla salute del cuore. Maggiore è la percentuale di cacao, meglio è! (La fibra e le proteine ​​aumentano con l’aumento del cacao e lo zucchero diminuisce). E’ consigliabile cominciare con almeno il 70% di cacao. Il cioccolato fondente è ricco di Resveratrolo, numerose vitamine con funzioni antiossidanti e minerali.